Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

STALKING

Quando il rifiuto
di essere rifiutati
conduce alla violenza

Alessandra Barsotti

Giada Desideri

Lug06

La dieta paradossale

Categories // Articoli Generali di Psicologia

Il cibo come piacere

L'idea di mettere a punto una dieta paradossale, è venuta al Professor Giorgio Nardone in seguito ad anni di trattamento di disordini alimentari. Attraverso stratagemmi specifici, è possibile arrivare ad una gestione dell'alimentazione basata sul piacere e non sul sacrificio e il controllo forzato. Tutto questo sembra all'apparenza impossibile, perchè da decenni si ritiene che, se mi lascio andare al piacere di mangiare, non potrò avere il controllo della mia alimentazione e inesorabilmente ingrasserò. Oscar Wilde ci insegna che niente è più irresistibile di un divieto da tragredire. Il desiderio è già lo scoglio preferito sul quale le persone amano naufragare; se cerchiamo di reprimerlo, diventa sempre più travolgente. L'altra trappola subdola può essere rappresentata dal successo apparente.Dopo aver ottenuto con tanto sacrificio la linea, giunge l'insuccesso dell'essere di nuovo travolti dal demone della fame compulsiva." La vittoria illusoria di una battaglia diviene la sconfitta nella guerra".
La dieta paradossale

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Il Racconto di Casi

Come Curare...

Disturbi