Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

STALKING

Quando il rifiuto
di essere rifiutati
conduce alla violenza

Alessandra Barsotti

Giada Desideri

Lug12

Gli abbandoni amorosi

Categories // Disturbi

Non è l’amore che fa soffrire, ma la sua assenza. A. Morandotti

La crisi conseguente ad un evento tragico come quello di venire lasciati dalla persona amata può portare come effetto uno stato depressivo intenso. Il senso di vuoto che colpisce la persona nel momento in cui realizza che questo non è soltanto un brutto sogno e che non potrà risvegliarsi perché quella è la sua realtà attuale che dovrà sforzarsi di affrontare. Inizialmente la persona colpita da profonda tristezza può vedere il buio nelle sue giornate che sembrano non avere più un senso. In questi casi possono arrivare dei pensieri suicidari perché la vita sembra non poter più continuare. Può presentarsi apatia, senso di stanchezza ingiustificata, la perdita di ogni stimolo. Le attività più semplici e quotidiane appaiono come montagne insormontabili. Al dolore per la perdita si aggiunge la rabbia collegata al fatto che la persona amata non ci vuole più. La reazione istintiva può essere quella di cercare di riconquistarla. Se il tentativo fallisce, la delusione conseguente all’illusione, porta ad aumentare la depressione. La persona deve essere aiutata con le strategie adeguate a ritrovare il senso della vita, che ha visto sfumare insieme al suo amore.

Lascia un commento

Please login to leave a comment. Login opzionale sotto.

Il Racconto di Casi

Come Curare...

Disturbi